Provvedimenti

Dlgs 14 marzo 2013, n. 33
articolo 23 comma 1

Obblighi di pubblicazione concernenti i provvedimenti amministrativi

1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano e aggiornano ogni sei mesi, in distinte partizioni della sezione "Amministrazione trasparente", gli elenchi dei provvedimenti adottati dagli organi di indirizzo politico e dai dirigenti, con particolare riferimento ai
provvedimenti finali dei procedimenti di:
a) (lettera soppressa dall'art. 22 del d.lgs. n. 97 del 2016);
b) scelta del contraente per l'affidamento di lavori, forniture e servizi, anche con riferimento alla modalità di selezione prescelta ai sensi del codice dei contratti pubblici, relativi a lavori, servizi e forniture, di cui al decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, fermo restando quanto previsto dall'articolo 9-bis;
c) (lettera soppressa dall'art. 22 del d.lgs. n. 97 del 2016)
d) accordi stipulati dall'amministrazione con soggetti privati o con altre amministrazioni pubbliche, ai sensi degli articoli 11 e 15 della legge 7 agosto 1990, n. 241.

2. (comma abrogato dall'art. 22 del d.lgs. n. 97 del 2016).

ORDINANZA N°21/2022 - integrazione dell’Ordinanza Sindacale n. 18/2022 del 20 giugno 2022 ad oggetto “misure di prevenzione e contrasto fenomeni legati alla c.d. Movida”.

Tipologia: provvedimento organo indirizzo-politico
Provvedimento numero: ORDINANZA 21/2022
Struttura responsabile: U.O. CORPO DI POLIZIA LOCALE
Responsabile del provvedimento: Arancio Antonio
Data del provvedimento: 01-07-2022

Note

a rettifica ed integrazione

dell’Ordinanza Sindacale n. 18/2022 del 20 giugno 2022 ad oggetto “misure di prevenzione e contrasto fenomeni legati alla c.d. Movida” si dispone quanto segue:

 

dopo il punto 7) è rettificato il capoverso nella parte sanzionatoria che così recita: “L’accertamento del mancato rispetto della presente ordinanza è punito con la sanzione amministrativa prevista dall’art. 7-bis 1 del D.Lgs. n.267/2000 Testo Unico degli Enti Locali per il pagamento di una somma da euro 500 a euro 5.000, nonché dalla sanzione accessoria della sospensione dell’attività dai 2 ai 5 giorni, salvo che il fatto non costituisca reato (artt. 659 e 650 del Codice Penale)”;

 

con il seguente capoverso: “L’accertamento del mancato rispetto della presente ordinanza è punito con la sanzione amministrativa prevista dall’art. 50, comma 7-bis 1 del D.Lgs. n.267/2000 Testo Unico degli Enti Locali per il pagamento di una somma da euro 500 a euro 5.000, nonché dalla sanzione accessoria della sospensione dell’attività dai 2 ai 5 giorni, salvo che il fatto non costituisca reato (artt. 659 e 650 del Codice Penale)”.

Allegati

Allegato: Ordinanza_n._21_2022_integrazione_ordinanza_MOVIDA_n._18_2022_prevenzione_e_contrasto_fenomeni_movida.stamped.pdf (Pubblicato il 01/07/2022 - Aggiornato il 01/07/2022 - 372 kb - pdf) File con estensione pdf
Contenuto creato il 01-07-2022 aggiornato al 01-07-2022
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Piazza Cesare Battisti 25 - 00042 Anzio (RM)
PEC protocollo.comuneanzio@pec.it
Centralino 06984991
P. IVA 02144071004
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su: