Tipologie di procedimento

Dlgs 14 marzo 2013, n. 33
articolo 35 commi 1, 2

Obblighi di pubblicazione relativi ai procedimenti amministrativi e ai controlli sulle dichiarazioni sostitutive e l'acquisizione d'ufficio dei dati

1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano i dati relativi alle tipologie di procedimento di propria competenza. Per ciascuna tipologia di procedimento sono pubblicate le seguenti informazioni:
a) una breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili;
b) l'unità organizzativa responsabile dell'istruttoria;
c) l'ufficio del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale, nonchè, ove diverso, l'ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio, unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale;
d) per i procedimenti ad istanza di parte, gli atti e i documenti da allegare all'istanza e la modulistica necessaria, compresi i fac-simile per le autocertificazioni, anche se la produzione a corredo dell'istanza è prevista da norme di legge, regolamenti o atti pubblicati nella Gazzetta Ufficiale, nonchè gli uffici ai quali rivolgersi per informazioni, gli orari e le modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale, a cui presentare le istanze;
e) le modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino;
f) il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante;
g) i procedimenti per i quali il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato, ovvero il procedimento puo' concludersi con il silenzio assenso dell'amministrazione;
h) gli strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato, nel corso del procedimento e nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli;
i) il link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o i tempi previsti per la sua attivazione;
l) le modalità per l'effettuazione dei pagamenti eventualmente necessari, con le informazioni di cui all'articolo 36;
m) il nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonchè le modalità per attivare tale potere, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale;

2. Le pubbliche amministrazioni non possono richiedere l'uso di moduli e formulari che non siano stati pubblicati; in caso di omessa pubblicazione, i relativi procedimenti possono essere avviati anche in assenza dei suddetti moduli o formulari. L'amministrazione non può  respingere l'istanza adducendo il mancato utilizzo dei moduli o formulari o la mancata produzione di tali atti o documenti, e deve invitare l'istante a integrare la documentazione in un termine congruo. 

MATRIMONI E UNIONI CIVILI

Responsabile di procedimento: De Luca Sabina, Fierro Mascia, Farace Roberta

Uffici responsabili

UFFICIO STATO CIVILE

Descrizione

Come fare le pubblicazioni di matrimonio c/o l’ufficio dello Stato Civile del Comune di Anzio

ISTRUTTORIA DEL PROCEDIMENTO

Per contrarre matrimonio sia con rito civile che con rito religioso è necessario inviare il modulo di “Richiesta di Pubblicazione di matrimonio” (da scaricare al seguente link Autocertificazione di Matrimonio - Modulo di richiesta di Pubblicazioni di Matrimonio) da inviare all’indirizzo mail (protocollo.comuneanzio@pec.it)  corredato con i documenti di identità in corso di validità degli sposi. E’ necessario indicare all’interno del modello i recapiti telefonici al fine di velocizzare l’istruttoria del procedimento.

Nel caso di matrimonio religioso, si prega di voler allegare al modello di autocertificazione, la copia della richiesta di pubblicazione del parroco denominato Modello X, che sarà poi consegnato in ORIGINALE all’Ufficiale dello Stato Civile il giorno delle pubblicazioni di matrimonio.

N.B: Il procedimento può essere avviato c/o l’ufficio dello Stato Civile del Comune di Anzio a condizione che uno degli Sposi sia residente nel Comune di Anzio.

Superati i 30 gg dall’avvenuta protocollazione, gli sposi contatteranno l’Ufficio matrimonio al fine di verificare lo stato della pratica presentata.

Per I cittadini stranieri che intendono contrarre matrimonio dovranno presentare in allegato alla istanza di richiesta una copia del “Nulla Osta al matrimonio” rilasciato dall’Autorità Diplomatica o Consolare straniera in Italia di provenienza (per i cittadini extracomunitari ove previsto, il Nulla Osta dovrà essere legalizzato dalla Prefettura competente), ed il passaporto in corso di validità. L’originale de Nulla Osta sarà poi consegnato in originale all’Ufficiale dello Stato Civile il giorno delle Pubblicazioni d Matrimonio.

PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO

Ai fini di pubblicità legale, le pubblicazioni di matrimonio saranno affisse all’Albo pretorio on-line di ciascun Comune di residenza degli sposi, (per visualizzare la sezione dedicata del Comune di Anzio cliccare qui link) per 8 giorni consecutivi, decorrenti dal giorno successivo alla sottoscrizione delle stesse (ex art 95.C.c) Trascorsi i 3 giorni successivi alla pubblicazione di cui all'art. 99 del Codice Civile. senza che sia stata fatta alcuna opposizione, l’Ufficiale dello Stato Civile può procedere alla celebrazione del matrimonio. Gli sposi avranno 180 gg per procedere alla celebrazione del matrimonio e alla prenotazione della data del matrimonio civile, trascorsi i quali la pubblicazione si considera come non avvenuta (ex. Art 99 del Codice Civile).

Costo delle Pubblicazioni di Matrimonio

La Pubblicazione di Matrimonio e l’Atto di affissione in Albo pretorio on-line è sottoposta all’imposta di bollo di € 16,00. una per ciascun comune di residenza.

Celebrazione del Matrimonio Civile:

I matrimoni civili sono celebrati nella Casa Comunale dal Sindaco o da un suo delegato alla presenza di due testimoni. Nel caso gli sposi o uno di essi non sia a conoscenza della lingua italiana occorre l’intervento dell’interprete.

Il costo della sala Giunta e Sala Consiliare o degli Uffici Separati dello Stato Civile del Palazzo Comunale varia a seconda della residenza degli sposi, del giorno, e degli orari della celebrazione come riportato nella seguente tabella:

Sale/Giorni dal Lunedì al
Venerdì (in orario di lavoro)
Sabato/Domenica/Festivi
SALA GIUNTA
RESIDENTI 50 € 150 €
NON RESIDENTI 200 € 300 €
SALA CONSILIARE/SALA CERIMONIE/VILLA IMPERIALE (Uffici separati di SC)
RESIDENTI 250 € 300 €
NON RESIDENTI 350 € 400 €

 

Link al modello:

 

CELEBRAZIONE DELLE UNIONI CIVILI

ISTRUTTORIA DEL PROCEDIMENTO

L’istruttoria del procedimento è la stessa per la celebrazione del matrimonio pertanto si richiede di inviare all’indirizzo mail (matrimonio.statocivile@comune.anzio.roma.it) l’istanza via mail di “Richiesta di Unione Civile” attraverso la compilazione del modello di autocertificazione di “Richiesta di Unione Civile” (da scaricare al seguente link Autocertificazione di Unione Civile) corredato con i documenti di identità in corso di validità delle parti.

Firma del processo Verbale

Gli sposi verranno convocati preso l’Ufficio per la firma del Processo Verbale di Matrimonio, previo appuntamento concordato con l’Ufficiale dello Stato Civile di riferimento e in base alle disponibilità dell’ufficio. Dal momento della firma, gli sposi potranno fissare la data della celebrazione secondo le stesse modalità e i costi del matrimonio civile. (sopra)

Responsabili del procedimento:

Chi contattare

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no

Costi per l'utenza

Costo delle Pubblicazioni di Matrimonio:

La Pubblicazione di Matrimonio e l’Atto di affissione in Albo pretorio on-line è sottoposta all’imposta di bollo di € 16,00. una per ciascun comune di residenza

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: 360
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Piazza Cesare Battisti 25 - 00042 Anzio (RM)
PEC protocollo.comuneanzio@pec.it
Centralino 06984991
P. IVA 02144071004
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su: